Studio Benzi

Menu

News

Spazzolino elettrico, uno studio “prova” l’efficacia contro parodontite “Strumento efficacie ora confermato anche dalla ricerca”

Nello Studio BENZI Dental Clinic da oltre 10 anni proponiamo, in sostituzione alla metodica di Bass modificata, un protocollo di igiene orale, basato per ciò che concerne lo “spazzolamento”, sull’utilizzo di uno “specifico” spazzolino elettrico che ci ha dimostrato clinicamente un notevolissimo incremento delle performances igienistiche dei nostri pazienti, anche ed in particolar modo per ciò che concerne i Pazienti Parodontopatici.

Il protocollo messo a punto dal Dr. Benzi, Parodontologo dal 1988, risulta di facilissima attuazione ed automotivazione per il Paziente consentendo nel giro di pochi mesi di ottenere consistenti riduzioni nello “Score” parodontale e nell'”Indice di Placca”.

Ora a “certificarlo” vi è anche uno studio pubblicato sul Journal of Clinical Periodontology, la rivista ufficiale della European Federation of Periodontology (EFP) condotto da Vinay Pitchika, dell’Università di Greifswald, in Germania.

Questo studio è durato 11 anni ed ha coinvolto 2.819 individui con parodontite di vario grado.

La ricerca ha rilevato che i pazienti che utilizzavano lo spazzolino elettrico, con una situazione di salute gengivale non compromessa, presentavano una minore perdita di denti, valutata nel 20% rispetto agli altri e una riduzione delle tasche paradontali.

Sui pazienti con una parodontite più importante, non sono state osservate grosse differenze tra chi usava lo spazzolino elettrico e chi quello manuale. Secondo i ricercatori questo indica come l’uso dello spazzolino elettrico consenta di mantenere in buona salute il cavo orale rallentando la progressione della malattia parodontale.

“Questo lavoro sembra confermare i dati che in letteratura stanno emergendo negli ultimi anni sulla maggiore efficacia dello spazzolino elettrico nel controllare la placca batterica riducendo di conseguenza il rischio di progressione di paradontite”,ha  sottolineato all’ANSA Mario Aimetti Presidente della Società Italiana di Parodontologia e Implantologia.

A tutti nostri Pazienti, già alla fine dalle prime seduta di Igiene Orale professionale o durante le sedute delle “Preparazione Iniziale” in caso di Paziente Parodontopatico, le nostre Igieniste insegnano tale protocollo, che viene poi ripreso e rivisto con il Paziente ad ogni richiamo programmato